Post Formats


Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Le misure di protezione dei minori nel diritto italiano. I diversi tipi di provvedimento e le competenze in base alla normativa italiana*
di Elisa Ceccarelli

1) I diritti della persona e della persona minorenne in particolare, trovano fondamento in primo luogo nei principi della Costituzione italiana che:




Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Rappresentanza e assistenza del minore

L’impatto della legge n.149/2001 nel procedimento di potestà e di adottabilità
di Francesco Micela

Le modifiche introdotte dalla legge 28 marzo 2001 n.149 – che ha trasformato la “cornice” processuale entro cui i giudici minorili svolgono le loro funzioni – comportano numerosi e gravi problemi interpretativi.






Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il ruolo del pubblico ministero minorile tra amministrazione e giurisdizione e le funzioni del “garante dell’infanzia”. L’esperienza del Veneto in vista della modernizzazione del sistema minorile *
di Gustavo Sergio

Com’è noto la modifica dell’art. 111 della Costituzione (legge cost. 2/1999) e la promulgazione della legge 149/2001 introdussero il giusto processo nella prassi della giustizia minorile, rendendo così possibile la tutela giurisdizionale dei diritti della personalità del fanciullo riconosciuti dalla Convenzione di New York del 1989 che l’Italia aveva già ratificato nel 1991 (legge 176/1991).



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Per una giurisdizione minorile mite (La giurisdizione della non decisione)*
di Paolo Martinelli

E’ con qualche preoccupazione che ho accolto l’invito di Laura Laera ad assumere, oggi, funzione di relatore, pur avendo una collocazione professionale (in una sezione ordinaria, anche se specializzata nella materia della famiglia come in pochi tribunale avviene) che può farmi sentire, rispetto alla maggioranza dei partecipanti a questo seminario, lontano se non proprio estraneo.



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’avvocato del minore e il giudice specializzato*
di Paola Lovati

Il mio intervento non ha ad oggetto quale debba essere il ruolo dell’avvocato del minore dopo le recenti nuove disposizioni processuali perché ritengo che, più funzionale alla riflessione di questa giornata, sia il confronto sugli aspetti della giustizia civile a tutela dei minori e sulle prassi in atto al fine di individuare quali debbano essere per gli operatori, in attesa di una radicale e complessiva riforma, le soluzioni ai problemi giuridici sostanziali e processuali.



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il bambino tra fallimento parentale e affido extrafamiliare*
di Marco Mastella

Da dieci anni abbiamo organizzato, presso il Centro Psicoanalitico di Bologna, Cicli annuali di Seminari, per operatori dell’età evolutiva e operatori dell’età adulta; il titolo generale dei primi è stato “Genitori e figli in consultazione” e in molti lavori presentati si è sottolineata la ‘cultura del legame’ (Vallino, 2002), ovvero l’importanza primaria del legame affettivo dei figli con i genitori (e viceversa) per la loro crescita, fisica e psichica.


Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ESAME PRASSI E RIFLESSIONI AD UN ANNO DALL’ENTRATA IN VIGORE L. 149/2001

L’Unione Nazionale delle Camere Minorili, ad un anno dall’entrata in vigore della L.149/2001, viste le lacune legislative sin dall’inizio evidenziate dagli operatori ed i problemi applicativi ed interpretativi che di conseguenza sono derivati, ha ritenuto utile predisporre un questionario volto a rilevare le prassi e le soluzioni processuali adottate nelle diverse sedi giudiziarie.