Post Formats




Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

I giovani, sempre più criminali? Sempre più violenti? Per arginarli e ‘metterli in riga’ pugno di ferro e carcere? Queste e molte altre domande caratterizzano l’eterno complesso rapporto tra la società‘adulta’ e la cosiddetta devianza giovanile. Prima di risposte pratiche però c’è forse bisogno di pensiero.








Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Corte d’Appello di Trieste – Ufficio dei magistrati referenti per la Formazione

Ordine degli Avvocati di Trieste

Ministero della Giustizia Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Trieste

IRSSeS Istituto Regionale per gli Studi di Servizio Sociale

con il patrocinio e il contributo della Provincia di Trieste Assessorato agli Affari Sociali

Incontro di studio

La devianza minorile tra sanzione e recupero: orientamenti culturali e strumenti d'intervento



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

I corsi di informazione e preparazione all’adozione nell’esperienza di una équipe sovrazonale*

di Marina Farri**, Marina Galliano**, Rossana Scapitta***, Marina Del Buono**, Bruna Ferrero***, Pierangela Peila**, Laura Consolini** e Aida Pironti**

Il presente articolo, ripercorrendo la storia di una esperienza pilota svolta da operatori di una équipe adozioni sovrazonale, vuole rappresentare la testimonianza di un percorso innovativo, oggi condiviso da tutte le équipe adozioni del territorio piemontese e di altre regioni italiane, seppure in modi diversi, secondo quanto prescritto dall’articolo 29 bis, comma 4, lettere a) e b) della legge n. 184/1983 (come modificato dalla legge n. 476/1998) in tema di informazione e preparazione degli aspiranti genitori adottivi.

 


Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Etica della professione di avvocato nella giustizia minorile
Prof. Domenico Pulitanò*

Il problema
Una riflessione sull’etica delle professioni nella giustizia penale minorile può essere utilmente focalizzata sui profili che differenziano la giustizia minorile entro l’universo della giustizia penale ordinaria, e possono perciò comportare problemi specifici entro un’etica delle professioni che dovrebbe essere, nei tratti generali, comune all’intero universo penalistico.