Post Formats

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Commissione parlamentare per l’infanzia, considerati gli approfondimenti svolti nel corso dell’indagine conoscitiva avviata il 4 dicembre 2001 su abuso e sfruttamento dei minori ...

Gli articoli sono in formato PDF. Acrobat Reader è disponibile gratuitamente sul sito www.adobe.it.

Relazione della Commissione Parlamentare per l’Infanzia sulla Giustizia minorile



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La relazione sulla giustizia minorile della Commissione Parlamentare per l’Infanzia: un’altra voce critica (certamente non “corporativa”) sul progetto di riforma.

Dott. Giuspeppe Pietrapiana, Giudice del T.M. di Trento

All’indomani del c.d. maxi-emendamento approvato dal Consiglio dei Ministri il 7 marzo scorso, apportante rilevanti modifiche, oltre che al D.d.l. sull’ordinamento giudiziario, anche ai D.d.l. nn. 2501 e 2517 dell’8-14 marzo 2002 sulla giustizia minorile (consultabile anche su questo sito, mentre si è ancora in attesa della consultabilità via internet del testo emendato), ci sembra utile presentare la relazione elaborata dalla Commissione bicamerale parlamentare per l’Infanzia, approvata all’unanimità in data 17 dicembre 2002 (Presidente Maria Burani Procaccini).



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

"La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica:

il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, alle ore 16,30 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, Silvio Berlusconi. Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Gianni Letta.

In apertura dei lavori, il Presidente ha informato il Consiglio, che ha condiviso, del suo intendimento di proporre al Capo dello Stato la nomina a Sottosegretario presso le Infrastrutture e Trasporti del dott. Paolo UGGE'. In ragione della sua esperienza professionale, al nuovo Sottosegretario sarà delegata la materia dell'autotrasporto. Il Consiglio ha successivamente approvato alcuni emendamenti: su proposta del Ministro della giustizia, Castelli:



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia
In questa pagina sono raccolti i documenti elaborati dagli organismi centrali dell'AIMMF sui disegni di legge governativi di riforma della giustizia minorile.

In questa pagina sono  raccolti i documenti elaborati  dagli organismi centrali dell'AIMMF sui disegni di legge governativi  di riforma della giustizia minorile ( DDL  n. 2517 )



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Elisa Ceccarelli : A che punto è la “riforma” della giustizia minorile varata dal Governo nel marzo 2002 con i DDL 2501 e 2517 presentati alla Camera dal Ministro Castelli (gennaio 2003) La Commissione giustizia della Camera che dal mese di aprile sta esaminando tutti i disegni di legge sulla competenza dei Tribunali per i Minorenni (n.2501 sulla competenza penale e n.2517 sulla competenza civile di iniziativa governativa e gli altri di iniziativa parlamentare) ha rallentato molto i suoi lavori, che inizialmente sembravano avviati in modo molto rapido. Il 9 novembre, il suo Presidente, Prof.Avv. Gaetano Pecorella, ha fatto pervenire al congresso dell’Associazione Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia in corso a Salerno, una lettera in cui sono contenute alcune interessanti affermazioni che bisognerebbe tenere presenti nel prosieguo della discussione. Nella lettera viene fatto un sommario elenco dei problemi all’esame della Commissione.




Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

LINEE GUIDA PER LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA MINORILE IN ITALIA La presentazione dei recenti Disegni di Legge n.2501 dell’ 8 marzo 2002 e n.2517 del 14 marzo 2002 in materia di modifiche della giustizia minorile, le polemiche e i dibattiti da essi scaturiti, hanno determinato nei firmatari del presente documento il desiderio di indicare alcune linee guida che possano aiutare il nostro Paese a realizzare una giustizia a ”misura di bambino”.




Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

DOCUMENTO DELL’AIMMF SUI DISEGNI DI LEGGE GOVERNATIVI IN MATERIA DI RIFORME DELLA GIUSTIZIA MINORILE

Il Consiglio Direttivo dell’AIMMF, riunito in Roma con la partecipazione dei segretari delle sezioni distrettuali

Ø esaminati i disegni di legge governativi sulla riforma della giustizia minorile;
Ø rileva che la loro approvazione costituirebbe l’azzeramento dell’elaborazione culturale realizzata nell’ultimo mezzo secolo in materia minorile.



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Per la famiglia giudici ad hoc di Fernando Santosuosso

I problemi della giustizia minorile si inquadrano tra quelli relativi ai vari e complessi aspetti della famiglia, in continua evoluzione, e di estrema delicatezza, per cui vanno approfonditi e discussi serenamente, per verificare se si possa fare qualche passo avanti. Non ci si può acquietare aprioristicamente affermando che la delinquenza minorile è in diminuzione, che il nostro sistema giudiziario in materia ci viene invidiato da tutto il mondo e non è suscettibile di miglioramento.