Post Formats



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l'Abuso all' Infanzia

Osservazioni sulla proposta di legge in materia di affidamento condiviso

Il Consiglio Direttivo nazionale del CISMAI (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia), nella sua natura di organismo rappresentativo di oltre 60 centri e servizi del pubblico e del privato, esprime la sua riflessione sulla proposta di legge avente ad oggetto “Disposizioni in materia di separazione dei coniugi e affidamento condiviso dei figli” attualmente all’esame del Parlamento,



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

IL REGOLAMENTO (CE) n. 2201/2003 DEL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA
di Luigi Fadiga

Nel quadro di un progressivo ampliamento della cooperazione giudiziaria in materia civile, il 29 maggio 2000 il Consiglio dell’Unione Europea approvava il Regolamento (CE) n.1347/2000, relativo alla competenza, al riconoscimento e all’esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di potestà dei genitori sui figli di entrambi i coniugi.



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia
Aderente alla"Association Internationale des Magistrats de la Jeunesse et de la Famille"

Osservazioni sul testo C. 66 ed abbinati
(“Disposizioni in materia di separazione dei coniugi e affidamento condiviso dei figli” – testo approvato in Commissione Giustizia nella seduta dell’8.2.05)



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

L’ascolto, l’ assistenza e la rappresentanza del minore
Dott.ssa Grazia Cesaro*

L’ascolto nell’evoluzione normativa

Il tema che affronterò è sicuramente complesso ma stimolante perché a fronte di una normativa interna ed internazionale di sicura non facile interpretazione ed attuazione, ci trova impegnati nell’affrontare problematiche che, pur affioranti nel mondo del diritto, coinvolgono principi etici, sociali e politici riguardo la posizione del minore all’interno della famiglia e della società in cui vive.



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Riflessioni sull'applicazione dell'art. 148 c.c. e valorizzazione della previsione dell'art. 337 c.c. per le fasi successive ai procedimenti di separazione e divorzio
Avv. Alessandro Sartori, Foro di Verona*

continua

* Presidente dell'A.I.A.F. Sezione Veneto




Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Osservazioni sul disegno di legge C.66 ed abb. Disposizioni in materia di separazione dei coniugi e affidamento condiviso dei figli.
(Testo della Commissione Giustizia del 15.9.2004)

Dott.ssa Magda Brienza - Presidente del Tribunale per i minorenni di Roma

Con l’art. 1 (Modifica e introduzione di articoli nel codice civile) viene sostituito l’art. 155 c.c. e vengono aggiunti gli artt. 155 bis, 155 ter, 155 quater, 155 quinquies e 155 sexies.



Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Prof. Fulvio Scaparro* interviene a proposito del ddl n. 2576, riguardante "Modifiche al codice civile concernenti l’affidamento dei minori" in discussione presso la Commissione Giustizia della Camera.

Durante il mese di luglio u.s., infatti, nel corso dei lavori della Commissione , è stato introdotto nel ddl una modifcida dell'art. 709-bis del codice di procedura civile che così recita: " In tutti i casi di disaccordo le parti hanno l'obbligo di rivolgersi a un centro di mediazione".